Homepage

Aggiornamento: vaccini anti-Covid e alterazioni del ciclo mestruale

I National Institutes of Health, l’organismo statunitense che coordina e finanzia la ricerca su temi di salute pubblica, hanno stanziato 1,67 milioni di dollari per sostenere cinque gruppi che nei prossimi mesi indagheranno su eventuali alterazioni del ciclo mestruale provocate dalla vaccinazione anti-Covid. I primi risultati sono attesi per la primavera del 2022.

Gli ultimi dati: vaccinarsi contro il Covid in gravidanza non aumenta il rischio di aborto spontaneo

Buone notizie dagli Stati Uniti sulla sicurezza della vaccinazione anti-Covid in gravidanza, con vaccini a mRNA, quindi Pfizer o Moderna: secondo i dati raccolti dal registro apposito istituito dal Center for Disease Control, il rischio di aborto spontaneo per le donne che si vaccinano prima del concepimento o nelle prime fasi della gravidanza non è maggiore rispetto al rischio di aborto spontaneo nella popolazione generale. Lo studio, appena pubblicato sul New England Journal of Medicine, è un aggiornamento rispetto a uno studio preliminare dello scorso giugno. Da allora sono aumentati i dati a disposizione dei ricercatori e non è emersa alcuna evidenza di un rischio abortivo. Naturalmente le ricerche proseguono.

Caricamento…

Si è verificato un problema. Aggiorna la pagina e/o riprova in seguito.

Vincitrice del Cancer Journalism Award 2021 della European School of Oncology
Cancer Journalism Award 2021

Benvenute! Benvenuti!

Siamo le vostre ospiti su questa pagina: Valentina Murelli e Maria Cristina Valsecchi, due giornaliste scientifiche specializzate nel campo della salute riproduttiva, della donna, della madre e del bambino.

Crediamo che la conoscenza basata sull’evidenza scientifica sia uno strumento indispensabile per fare scelte consapevoli per la propria vita e quella della propria famiglia, senza trascurare i fattori economici, sociali e culturali che contribuiscono alla complessità di ogni questione che riguarda la salute umana. Sarà questa la bussola per i nostri articoli su Eva. Vogliamo comunicare con voi: ascoltare le vostre storie, i vostri dubbi, le vostre segnalazioni. Quindi scriveteci!

Attenzione: i contenuti pubblicati su questo sito hanno scopo esclusivamente informativo, non intendono e non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto medico-paziente o la visita specialistica.